Logo_ARCH_MC

L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MACERATA e la STC

ORGANIZZANO

Venerdì 8 Novembre 2019 ore 14:30-19:00

Presso Hotel San Crispino
Via Dante Alighieri 222 Trodica di Morrovalle (MC)

CORSO INFORMATIVO & Workshop:

BIM per il Patrimonio Edilizio Esistente

dal Rilievo con Laser Scanner al modello 3D

 

Partecipazione all’evento con riconoscimento di 4 CFP

Camerino

edificio Storico di Camerino evento 2017

Con questa iniziativa Vogliamo proseguire l’esperienza del 2017,

La nuvola di Punti, ARCHICAD entra nel Cratere,”…

Ma questa volta i Protagonisti sarete Voi che quotidianamente vivete le difficoltà dell’iter progettuale.

Non parleremo di casi astratti, non porteremo casi studio realizzati su grandi opere internazionali,

ma scenderemo nella realtà del terremoto,
nella Vostra realtà della ricostruzione che vi terrà impegnati per i prossimi anni.

Parleremo degli strumenti giusti per ottimizzare il Vostro Lavoro, il Vostro Tempo, Riducendo i Costi.

Insieme con il Vostro Collega l’Arch. Fulvio Santoni, che esporrà la sua metodologia progettuale con gli strumenti di cui si è dotato e che quotidianamente lo Supportano nella Progettazione.

Parleremo delle Vostre Macerie

Workshop: Relatore Arch. Fulvio Santoni Camerino

x

Il rilievo con Laserscanner rappresenta il metodo piu innovativo, completo e preciso per il rilievo architettonico, in poco tempo vengono acquisiti milioni di punti con la precisione di pochi millimetri.

Il Laser Scanning è particolarmente indicato per il rilievo di edifici e manufatti complessi e in particolare per la documentazione dei beni culturali e ambientali. L’elevata quantità di dati acquisiti in breve tempo consente di ottene-re una precisione e completezza non raggiungibile in altro modo e soprattutto una velocità nella fase di rilievo fondamentale in particolari situazioni critiche come in edifici lesionati dal terremoto.

Il risultato di una scansione è un insieme numerosissimo di punti (chiamato “nuvola di punti”) distribuiti che a seconda del livello di dettaglio estensione che si vuole ottenere può raggiungere facilmente le centinaia di milioni.

Il risultato è un modello digitale tridimensionale praticamente identico alla realtà dell’oggetto scansionato, da utilizzare come base per studi progettuali di tipo geometrico, statico, di restauro o conservazione.I formati compatibili con Archicad (v.19 e successive) possono essere utilizzati per la ricostruzione del modello 3d.

Dal rilievo con laserscanner al modello 3d di Archicad in 24 ore

1. Volo con drone foto o video ad alta risoluzione
1. Rilievo con strumento laser scanner
2. Elaborazione nuvola punti densa con software specifico
3. Elaborazione del modello 3d con Archicad da nuvola punti
4. Modello 3d ottenuto con Archicad
5. Render da Archicad

Camerino Via Borgo San Giorgio - Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio – Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio – Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio – Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio – Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio Arch. Fulvio Santoni

Camerino Via Borgo San Giorgio – Arch. Fulvio Santoni

PROGRAMMA
14:30Registrazione Partecipanti
14:45Introduzione e messaggio di patrocinio
15:00Dal Rilievo con Laser-scanner al Modello 3D • Dott. Arch. Fulvio Santoni

• volo con drone foto o video ad alta risoluzione
• rilievo con strumento laser-scanner
• elaborazione nuvola punti densa con software specifico
• elaborazione del modello 3d con ARCHICAD da nuvola punti
• modello 3d e render con ARCHICAD

16:30Domande & Risposte

17:00Coffee Break
17:15Presentazione ARCHICAD 23 • Dott. Arch. Luca Aiello

• Modellazione e documentazione per i rinnovati Strumenti Trave e Pilastro
• Utilizzo e gestione del nuovo Strumento Forometria
• Analisi delle nuove performance e novità che aumentano la produttività
• Novità introdotte nella Libreria e aggiornamenti della versione 23

18:40Domande & Risposte
19:00CONCLUSIONI

SALUTI Fine dei lavori

REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA

gli ARCHITETTI tramite la piattaforma IMATERIA,

le altre figure professionali con il FORM a seguire

BIM per il Patrimonio Edilizio Esistente - Macerata

L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI PESARO URBINO

 

ORGANIZZANO

Venerdì 29 Marzo 2019 ore 14:30-19:00

Presso  Uappala Hotel Cruiser
Viale Trieste, 281 –  Pesaro (PU)

CORSO INFORMATIVO:

Fare BIM con ARCHICAD

ARCHICAD è la Soluzione Authoring BIM (Building Information Modelling) all’avanguardia nel settore dell’Architettura e Progettazione edilizia e, grazie ad importanti e migliori funzionalità introduce realmente alla progettazione degli edifici gestendo i dati di progetto in formato digitale durante tutto il ciclo di vita dell’edificio. Sviluppato da Progettisti per Progettisti il focus di ARCHICAD è sostenuto da più di 33 anni di esperienza ed innovazione ed è evidente in milioni di edifici progettati in tutto il mondo.

PROGRAMMA
14:30Registrazione Partecipanti
14:45Introduzione e messaggio di patrocinio
14:50Il BIM Oggi: Casi studio realizzati nel 2018, dal progetto costruttivo all’Architettura Storica
15:50Break

16:00Le nuove Figure Professionali, la Certificazione e i servizi BIM
16:45ARCHICAD e BIM
ARCHICAD 22: il BIM Authoring Tool di GRAPHISOFT
BIMx: Visualizzazione, Accesso e Portabilità dei Dati
Open BIM e ARCHICAD: Vantaggi e Funzionalità
18:00STC, riferimento per le soluzioni Software, i Servizi e la Formazione dedicata al BIM
18:30Domande e Risposte
19:00CONCLUSIONI e SALUTI
Fine dei lavori

REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA

gli ARCHITETTI tramite la piattaforma IMATERIA,

le altre figure professionali con il FORM a seguire

Fare BIM con ARCHICAD

L’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MACERATA

E LA COMMISSIONE SICUREZZA E PREVENZIONE INCENDI

 

ORGANIZZANO

Venerdì 8 giugno 2018 ore 15.00-19.00

Presso la sede dell’Ordine, in Via Famiglia Palmieri n.26 – 62100 Macerata

 

IL SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO sul tema:

Progettazione Integrata secondo il BIM

ARCHICAD è la Soluzione Authoring BIM (Building Information Modelling) all’avanguardia nel settore dell’Architettura e Progettazione edilizia e, grazie ad importanti e migliori funzionalità introduce realmente alla progettazione degli edifici gestendo i dati di progetto in formato digitale durante tutto il ciclo di vita dell’edificio. Sviluppato da Progettisti per Progettisti il focus di ARCHICAD è sostenuto da più di 30 anni di esperienza ed innovazione ed è evidente in milioni di edifici progettati in tutto il mondo.

PROGRAMMA
15:00Registrazione Partecipanti
15:30Saluti Istutuzionali
INIZIO LAVORI
BUILDING INFORMATION MODELLING (BIM)
Definizione e campi di utilizzo del BIM
La soluzione BIM di Graphisoft

PRESENTAZIONE DI GRAPHISOFT
Date importanti e missione
BIMx
Accesso e portabilità dei dati
Visualizzazione e realtà virtuale

ARCHICAD
Navigare nel modello BIM
Gestione ed elaborazione degli elementi,
Documentazione ed annotazione delle tavole
Open BIM, IFC, interoperabilità e collaborazione multidisciplinare
Presentazione della versione 21, nuove funzionalità e novità
APPROFONDIMENTI SUL BIM
Perché adottare il BIM: un esempio di progetto
BIM e la valutazione energetica
Metodi di rilevamento innovativi: le nuvole di punti
Normative tecnica italiana – UN113337
Spazio domande e risposte
APPRENDIMENTO E FORMAZIONE
Servizi e attività di formazione STC
19:00CONCLUSIONI e SALUTI
Fine dei lavori

Registrazione Evento, Obbligatoria

CORSO INFORMATIVO

FARE BIM CON ARCHICAD

lunedì 4 giugno ore 14.00

Con il Patrocinio del Collegio dei Geometri della Provincia di Chieti

Verranno Riconosciuti 4 CFP

Presso

ITCG Galiani De Sterlich

Via U. Ricci, 22 Chieti

ARCHICAD è la Soluzione Authoring BIM (Building Information Modelling) all’avanguardia nel settore dell’Architettura e Progettazione edilizia e, grazie ad importanti e migliori funzionalità introduce realmente alla progettazione degli edifici gestendo i dati di progetto in formato digitale durante tutto il ciclo di vita dell’edificio. Sviluppato da Progettisti per Progettisti il focus di ARCHICAD è sostenuto da più di 30 anni di esperienza ed innovazione ed è evidente in milioni di edifici progettati in tutto il mondo.

PROGRAMMA
14:00Registrazione Partecipanti
14:30Saluti Istutuzionali
INIZIO LAVORI
Presentazione di GRAPHISOFT
Date importanti e numeri
Missione
Building Information Modelling (BIM)
Definizione e campi di utilizzo del BIM
La soluzione BIM di Graphisoft
BIMx
Accesso e portabilità dei dati
Visualizzazione e realtà virtuale
ARCHICAD
Navigare nel modello BIM
Gestione ed elaborazione degli elementi
Documentazione ed annotazione delle tavole
Presentazione della versione 21
Nuove funzionalità e novità
Open BIM e IFC
Interoperabilità e collaborazione multidisciplinare
Approfondimenti sul BIM
Casi d’utilizzo del BIM
Normative tecnica italiana – UNI 13337
Perché adottare il BIM di ARCHICAD
Apprendimento e formazione
Progetto Sinergia
Servizi e attività di formazione STC

Presentazione studenti del “Galiani-De Sterlich” Chieti – Proff. Francesco Monaco e Gianni Morresi
18:30Conclusioni e saluti
Fine dei lavori

Registrazione Evento, Obbligatoria

CORSO INFORMATIVO

FARE BIM CON ARCHICAD

mercoledì 23 maggio ore 9.00

Con il Patrocinio del Collegio dei Geometri della Provincia dell’Aquila

Verranno Riconosciuti 4 CFP

Presso

I.I.S. DA VINCI – COLECCHI – L’AQUILA

Via Acquasanta, 18

ARCHICAD è la Soluzione Authoring BIM (Building Information Modelling) all’avanguardia nel settore dell’Architettura e Progettazione edilizia e, grazie ad importanti e migliori funzionalità introduce realmente alla progettazione degli edifici gestendo i dati di progetto in formato digitale durante tutto il ciclo di vita dell’edificio. Sviluppato da Progettisti per Progettisti il focus di ARCHICAD è sostenuto da più di 30 anni di esperienza ed innovazione ed è evidente in milioni di edifici progettati in tutto il mondo.

PROGRAMMA
09:00Registrazione Partecipanti
09:30Saluti Istutuzionali
INIZIO LAVORI
Presentazione di GRAPHISOFT
Date importanti e numeri
Missione
Building Information Modelling (BIM)
Definizione e campi di utilizzo del BIM
La soluzione BIM di Graphisoft
BIMx
Accesso e portabilità dei dati
Visualizzazione e realtà virtuale
ARCHICAD
Navigare nel modello BIM
Gestione ed elaborazione degli elementi
Documentazione ed annotazione delle tavole
Presentazione della versione 21
Nuove funzionalità e novità
Open BIM e IFC
Interoperabilità e collaborazione multidisciplinare
Approfondimenti sul BIM
Casi d’utilizzo del BIM
Normative tecnica italiana – UNI 13337
Perché adottare il BIM di ARCHICAD
Apprendimento e formazione
Progetto Sinergia
Servizi e attività di formazione STC

Studenti del Colecchi Da Vinci dell’Aquila – prof. Maurizio Fosca – prof. Davide Eliseo
13:30Conclusioni e saluti
Fine dei lavori

Registrazione Evento, Obbligatoria

Con la Partecipazione

 

Edilportale Tour 2018 ha portato a Pescara gli esperti della nuova edilizia

Presentati tre innovativi progetti: il modulo abitativo dispiegabile M.A.DI, l’abitazione autosufficiente e prefabbricata HAABitat e il centro polivalente Accupoli.

Siamo professionisti: per poter avere un’idea per lavorare bene e scegliere bene dobbiamo capire qual è il nostro obiettivo di crescita”.

Con queste parole Iris Flacco, Dirigente del Servizio Risorse del Territorio e Attività Estrattive della Regione Abruzzo, ha aperto la quarta tappa di Edilportale Tour 2018 tenutasi a Pescara.

Flacco ha presentato il progetto New Finance che si occupa di modelli di finanziamento per misure di efficienza energetica negli edifici pubblici, applicabili e replicabili in tutti i paesi partner della Comunità europea. “Dobbiamo metterci insieme con chiare conoscenze e competenze. Sono proprio queste le occasioni per poter iniziare a ragionare su questi nuovi strumenti” – conclude il dirigente regionale.

Il mondo sta cambiando – ha proseguito Gaetano Fasano, esperto di efficienza energetica ed ex Responsabile ENEA UTEE-ERT – e sta cambiando il mondo della progettazione, della competenza oltre che dell’approccio al progetto”.

Parole chiave: competenza, qualità e conoscenza. Serve una conoscenza di fondo che deve essere supportata dall’aggiornamento. Il professionista deve essere capace di sapere dove si trovano i finanziamenti, come utilizzarli e quando è più utile utilizzarli. Deve essere in grado, inoltre, di valutare anche l’aspetto sociale: la scelta delle soluzioni e dei materiali deve tener conto del territorio in cui si trova. Non ultimo, deve avere una capacità di scelta aperta ai nuovi modelli di economia, come quella circolare.

Tesi avvalorata da Elena Stoppioni, ‎Presidente della Federazione Cdo Edilizia, secondo la quale per uscire dalla crisi bisogna lavorare sui driver della ripartenza: green economy ed economia circolare sono due di questi.

In questa cornice, nel pomeriggio sono stati portati in campo tre esempi innovativi di nuova edilizia. Il primo è il progetto M.A.DI – modulo abitativo dispiegabile – presentato dal suo ideatore Renato Vidal. Il sistema costruttivo modulare presenta diverse peculiarità: in primis può essere trasportabile come un carico ordinario; è di spiegabile o richiudibile in una giornata da tre operai; è recuperabile al 100%; è resistente a venti fino a 400 km/h, antisismico e totalmente realizzato in stabilimento.

A seguire Antonio Basti, docente del Dipartimento di Architettura dell’Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara, con un progetto in gara al prossimo Solar Decathlon 2018 Middle Est. Il professore ha presentato, a un anno di distanza dal precedente appuntamento di Edilportale Tour, l’evoluzione di HAABitat: un’abitazione autosufficiente e prefabbricata realizzata dalle università di Chieti-Pescara, Pisa, la Seconda Università di Napoli e l’Università di Sassari.

Questo progetto combina benessere e sostenibilità energetica, è facilmente trasportabile ed è in grado di produrre più energia di quella consumata. Il progetto, sviluppato interamente in BIM, si contraddistingue per la sua modularità e flessibilità: i quattro moduli permettono all’edificio di cambiare rapidamente dimensioni e la sua seconda pelle protegge dagli agenti atmosferici e dal sole, filtrando e creando inaspettati giochi di luce e permettendo un isolamento termico e dinamico ottimale.
L’ultimo esempio è stato il progetto Accupoli, illustrato da Lorena Alessio, Founding Partner dello Studio lorenaalessioassociati: maturato in Giappone, è un centro polivalente a servizio della comunità di Accumoli colpita dal sisma e ha la caratteristica di essere formato da due volumi espandibili all’infinito.

Soluzioni possibili sono state fornite da Jonathan Di Tommaso (Knauf) che ha illustrato i sistemi a secco per il comfort acustico e l’efficienza energetica nella ristrutturazione.

Articolo tratto da Edilportale.
 

Con il Patrocinio

 

Assieme ai molti acronimi generati dal BIM, sicuramente quello più interessante per la realtà Italiana è
il cosiddetto HBIM (Heritage o Historical BIM) si occupa del patrimonio storico costruito.

L’evento ha l’obiettivo di coniugare i concetti Accademici con la realtà espressa da Casi Studio di altissima eccellenza nel recupero storico dell’esistente in ambito BIM.

Presso

Riferimenti Organizzativi

Auditorium Petruzzi

Via Delle Caserme, 23 Pescara

Telefono: 393 941 4341

Uno dei Casi Studio presentati

Le Pescherie di Levante opera dell’Architetto Giulio Romano, edificate nel 1536,  che dopo anni di sostanziale abbandono torneranno a nuova vita grazie a un’iniziativa promossa dalla “Fondazione Le Pescherie di Giulio Romano”.

Il progetto prevede l’utilizzo della metodologia BIM sia in fase di rilievo delle strutture esistenti che nella successiva gestione di cantierizzazione ed esecuzione dell’intervento di restauro.

Il progetto dell’intervento è stato affidato a un pool tecnico di assoluta eccellenza ed esperienza, che ha deciso di sperimentare per la prima volta l’applicazione delle metodologie BIM in un intervento di recupero di questa levatura e complessità.

Ai responsabili del progetto di restauro Giorgio Sebastiano Bertoni e Sandro Scarduelli dello Studio PDA Associati di Mantova si sono affiancati Armando Casella e Alessandro Vitale di D.Vision Architecture – BIMFactory di Brescia, cui è stata affidata la parte relativa alla predisposizione del protocollo BIM (BIM Execution Plan) e al coordinamento di tutte le relative attività, fra cui la predisposizione del modello BIM del progetto definitivo ed esecutivo, le mappature dei modelli con l’inserimento dei dati relativi alla pianificazione del programma operativo di cantiere e ai computi, l’aggiornamento dei modelli al fine di monitorare il cantiere, la restituzione del modello finale “as built” e la predisposizione del modello ai fini manutentivi.

Afferma l’Arch. Armando Casella di D.Vision Architecture – BIMFactory,

il tema dell’Heritage BIM in Italia rappresenta un terreno ancora tutto da esplorare e dalle enormi prospettive.

In questa ottica, uno degli aspetti di maggiore interesse di questa esperienza è il coinvolgimento degli enti pubblici interessati,  fra cui il Comune di Mantova e la Soprintendenza, che si sono dimostrati estremamente sensibili al potenziale dell’applicazione delle metodologie BIM nell’ambito del restauro, sia in termini progettuali che di gestione dei processi e delle relazioni fra professionisti, committenza ed Enti autorizzatori...

Relatori, Coordinatori, Organizzatori

Prof. Paolo Fusero

Professore Ordinario Urbanistica

Profilo:

Paolo Fusero nasce a Genova nel 1960. Dopo la laurea in Architettura inizia la sua collaborazione con Bruno Gabrielli che dura un decennio. Tra le sue esperienze professionali si segnalano i PRG di Piacenza (1992), Pisa (1993), Paternò (1995), Parma (1996), il PTC di Ragusa (1997) e diversi progetti e consulenze in tutto il territorio nazionale. All’esperienza acquisita come progettista affianca quella da City Manager (1996-98) maturata all’interno dell’Amministrazione Pubblica come Dirigente Apicale del Settore Tecnico del Comune di Parma. E’ stato Visiting Scholar presso la Tonji University di Shanghai (1991) e PHD student presso la Waterloo University di Toronto (1994). Ha al suo attivo una decina di libri e un centinaio di pubblicazioni scientifiche su volumi e riviste di settore. E’ stato membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana Urbanisti (2007-2011). Ha ricoperto importanti cariche di governance nell’Università Gabriele d’Annunzio tra cui: membro Ud’A del Comitato Tecnico Organizzatore dell’Università Telematica Leonardo da Vinci (2004-2011), membro del Consiglio di Amministrazione Ud’A (2006-2011), vicepreside della Facoltà di Architettura (2004-2011).
Attualmente è Senatore Accademico dell’Ateneo e Direttore del Dipartimento di Architettura.

Link

Insegnamenti CdL Architettura

Pubblicazioni

Ricerche

Web Site


Prof. Marcello Buccolini

Direttore di Ingegneria della D’Annunzio

Profilo:

Dipartimento di Ingegneria e Geologia

SSD: Geografia Fisica e Geomorfologica

Incarico: Presidente del Corso di Laurea

Incarico: Direttore di Dipartimento

Link

Pubblicazioni


 

Arch. Angelo D’Alonzo

Presidente Ordine degli Architetti, P.P. Provincia di Pescara

Attività

Progettazione architettonica
Progettazione urbanistica
Direzione lavori
Coordinamento sicurezza del cantiere
Computi metrici estimativi, contabilità
Perizie e consulenze tecniche
Project Management
Project Financing

Link

http://www.edilportale.com/angelo-d%27alonzo/


 

Ing. Loris De Flaviis

Vice Presidente Ordine degli Ingegneri Provincia di Pescara

Profilo:

Laurea: Civile

Ingegnere civile. Progettista strutturale ed infrastrutturale per i più importanti gruppi imprenditoriali nazionali. Ex istruttore tecnico presso il servizio sismico del “ex genio civile”. Opera nel campo della protezione sismica avanzata. Ha all’attivo numerose realizzazioni / progettazioni con l’utilizzo di sistemi di protezione attiva e passiva di strutture sia nel campo civile che in quello industriale in Italia e all’estero.

Link

http://www.ingegneripescara.it/index.php/ordine/consiglio/108-loris-de-flaviis


 

Prof. Livio Sacchi

Ordinario di Disegno alla Ud’A, Chieti-Pescara

Profilo:

Livio Sacchi, architetto, e professore ordinario di Disegno dell’architettura presso la Facoltà di Architettura di Pescara, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Roma, presidente della Sezione laziale dell’Inarch/Istituto Nazionale di Architettura ed è responsabile per l’architettura, l’urbanistica, il design e l’arte presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani. Redattore delle riviste “Op. Cit., Selezione della critica d’arte contemporanea” e “le carré bleu”, vicedirettore della rivista “il Progetto”, è stato, con Franco Purini, fra i coordinatori della XVII Triennale di Milano e del Padiglione Italiano della 10. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia. Suoi scritti e progetti sono pubblicati sulle principali riviste italiane e straniere. Fra le sue oltre 260 pubblicazioni, si segnala il libro: Tokyo-to, Architettura e città, pubblicato da Skira nel 2004.

Link

Insegnamenti CdL Architettura

Pubblicazioni

Web Link Lineamenta

Web Link Rappresentazione


.

Arch. Umberto Alesi

libero professionista

Profilo: 

Umberto Alesi, architetto abilitato dal 1994, affianca l’attività di progettazione architettonica a quella di consulenza alle imprese ed alle istituzioni. È iscritto al Royal Institute of British Architects (RIBA) e alla Royal Institution of Chartred Surveyor (RICS).

Pioniere nell’adozione delle tecnologie digitali, ha progettato e realizzato edifici commerciali, direzionali e residenziali mediante l’uso di software di BIM authoring.

Partecipa attivamente al dibattito internazionale sul BIM: è membro al tavolo di lavoro sul BIM del Consiglio Nazionale degli Architetti; è membro del BIM Work Group dell’Architects’ Council of Europe; è membro del BIM Advisory group italiano della Royal Institution of Chartred Surveyor. Insieme ai colleghi del BIM Advisory group di RICS in Italia, ha curato l’edizione italiana della “Guida internazionale per l’implementazione di sistemi BIM” London – Royal Institution of British Surveyors, 2016.

Tiene corsi di formazione sul “Building Information Modeling” presso il Politecnico di Bari.

Svolge consulenza per l’implementazione di procedure di Building Information Modeling (BIM) presso aziende private ed enti pubblici.

Link

https://www.homify.it/esperti/44702/umberto-alesi-architetto


 

Prof. Tommaso Empler

La Sapienza-Roma

Profilo: 

Tommaso Empler architetto e dottore di ricerca in Rilievo e Rappresentazione dell’Architettura e dell’Ambiente. Nel 2010 diventa ricercatore presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Dal 1998 al 2010 è docente a contratto di Disegno Automatico presso la Facoltà di Architettura “Valle Giulia” a Roma, dal 2002 al 2004 di Tecniche di simulazione del paesaggio presso la Facoltà di Architettura “Valle Giulia” a Roma, dal 2005 al 2010 del corso di Disegno Automatico presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Trento. Sono temi di ricerca: le forme di rappresentazione evolute per mezzo dell’elaboratore elettronico sia in ambito progettuale che di rilievo, con particolare sviluppo nel settore degli applicativi Open Source; lo studio dei sistemi di comunicazione legati alla percezione visiva ed extra visiva. È autore e co-autore di numerose monografie riferite ai propri settori di ricerca scientifica.

Link

http://www.dsdra.it/drupaluni/laboratorio-studi-visuali-digitali


 

Prof. Francesco Ruperto

Coordinatore scientifico Master BIM Facoltà di Architettura Sapienza Università di Roma

Profilo: 

Architetto e Dottore dei Ricerca, Coordinatore Scientifico del Master BIM e del Workshop 3D Modeling&BIM organizzati dalla Facoltà di Architettura Sapienza Università di Roma; Docente presso la stessa facoltà è promotore del  network accademico BIM Academic Forum. Ha svolto attività di Ricerca in ambito BIM presso Consiglio Nazionale delle Ricerche – ITABC; Co-Coordinatore scientifico Dn Building Information Modeling, Data & Semantics rivista scientifica dedicata al Building Informaton Modeling; Supporta diverse stazioni appaltanti nella procedure di gara orientate alla gestione digitale dei processi informativi BIM

Link

https://gomppublic.uniroma1.it/Docenti/Render.aspx?UID=c3a737c9-cf23-43af-9c8b-11d8ff452f98


 

Ezio Arlati
Professore associato confermato

Docente Politecnico di Milano

Profilo:

Tecnologia dell’architettura – ICAR/12
pagina web polimi

Attualmente ha l’incarico di due insegnamenti presso il Politecnico di Milano: “Laboratorio di costruzioni dell’architettura” e “Progettazione Tecnologica Assistita”, Facoltà di Architettura – Campus Leonardo – Laurea specialistica e CdS Architettura e produzione Edilizia.

La sua principale attività di ricerca concerne la concezione e lo sviluppo di ambienti e strumenti di elaborazione informatizzati mirati alla rappresentazione e al supporto del processo di progettazione architettonica, nei principali settori: lo sviluppo della progettazione architettonica di componenti per l’involucro edilizio, secondo un approccio consapevole degli obiettivi di sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica; la messa a punto di un Sistema di supporto al progetto di recupero e restauro conservativo per gli edifici di valore storico e monumentale del nostro Patrimonio Culturale…

Link

http://www.abc.polimi.it/persone/personale-docente/ARLATI-EZIO

Ricerca

Eventi

Compiti Gestionali

Pubblicazioni


 

Arch. Armando Casella

Profilo:

Direttore Tecnico BIMfactory BIM Vision

BimFactory nasce come brand operativo di  D.Vision Architecture,  una società di architettura che ha fatto della specializzazione la propria mission aziendale.

Fondata nella primavera 2015 dagli architetti Pietro Bianchi, Armando Casella, Marco Merigo, Renato Simoni, Andrea Solazzi ed Alessandro Vitale, Bimfactory nasce dall’esperienza maturata in precedenza, all’interno di una storica società di ingegneria Bresciana, nella progettazione architettonica ed ingegneristica a livello internazionale. Grazie al supporto di un brillante team di giovani architetti ed ingegneri e convinto dell’importanza del lavoro di squadra e della condivisione delle informazioni altamente specializzate, il team BIMFactory partecipa a numerose iniziative che utilizzano il BIM per definire il ciclo di vita dell’opera. Le procedure BIM sono state implementate all’interno dei protocolli dello studio e costituiscono, oggi, un carattere distintivo dei servizi che la società è in grado di offrire.

Link

http://www.bimfactory.it/brand/

Lavori


 

Arch. Sandro Scarduelli

Profilo:

PdA Studio Mantova

Link

https://studiopdaplus.wordpress.com/home/

Lavori


 

Geom. Elio Pinto

Profilo:

Studio Piscan Bergamo

Link

http://www.piscan.it/

Lavori


 

Dott. Vittorio Frego

BIM Specialist

RisorseCAD San Benedetto Po (MN)

Profilo:

Beni e servizi forniti da RisorseCAD di Vittorio Frego

È laureato in scienze agrarie presso l’Università degli Studi di Bologna, dopo una lunga attività di responsabile settore CAD presso la Personal System srl, società fornitrice di prodotti e servizi informatici, da gennaio 2010 si occupa della fornitura di Software e Servizi per la progettazione. A partire da gennaio 2015 è esclusivamente consulente informatico alla progettazione BIM.

Link

Curriculum Vitae


 

Prof. Pasquale Tunzi

Professore Associato Disegno alla Ud’A, Chieti-Pescara

Profilo:

Pasquale Tunzi è nato a Bari il 4 aprile 1956 e risiede in Chieti.

Nel 1986 si è laureato in Architettura con lode presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti e, nel novembre dopo aver conseguito l’Abilitazione all’esercizio Professionale si è iscritto all’Albo di Chieti.
Nel 1992 vince il concorso per titoli ed esami bandito dall’Università di Chieti per un posto di Ricercatore universitario nel raggruppamento disciplinare H11 “area della Rappresentazione”.
Dal gennaio 2002 sino al novembre 2003, in qualità di rappresentate dei ricercatori dell’Ateneo, è stato membro del Consiglio d’Amministrazione dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara.
Nel maggio 2002 è risultato idoneo alla Valutazione comparativa a Professore universitario di II fascia presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, Settore H11X – Disegno, chiamato a dicembre 2003 dalla Facoltà di Architettura di Pescara.
Nel novembre 2004 ha assunto il coordinamento dell’Indirizzo Arte e Disegno nella Scuola di Specializzazione all’Insegnamento Secondario (SISS) per le classi di abilitazione A018, A025, A028.
I temi di ricerca a cui P. T. si dedica sono incentrati prevalentemente su due fronti: il rilevamento architettonico e urbano e la comunicazione visuale dell’architettura.
L’Attività Didattica è svolta presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti, Facoltà di Architettura di Pescara, dall’a.a. 1994-95 con affidamenti, incarichi e supplenze sino all’a.a. 2003-04 momento in cui è diventato titolare del Corso di Fondamenti e Applicazioni di Geometria Descrittiva.

Link

Insegnamenti CdL Architettura

Pubblicazioni


Sig. Silvio Falcone

Amministratore della STC

Distribuzione di Soluzioni Software per il BIM

Servizi di Formazione, Supporto e Progettazione in Outsourcing

Partner HP

Arch. Luca Aiello

Assistenza Tecnica e Formazione della STC
Trainer Certificato Soluzioni BIM

Con il Patrocinio dell’ Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Ancona.

Verranno Riconosciuti 4 CFP